Il corpo e la mente. I loro rapporti nel movimento

immagine giliuomurrolesson

Il corpo e la mente. I loro rapporti nel movimento

Lezione con il Prof Giulio Murru,

Docente di Scienze Motorie e Preparatore Atletico e Terapeuta.

Lunedì 7 maggio,

ore 16.30- 17.30

Replica

Giovedì 10 maggio,

ore 20.30-21.30

 

Il metodo caratterizzante la meditazione del movimento  prende spunto dalle modalità di esercizio proposte da Moshe  Feldenkrais, che negli anni dal 1950 al 1980 trovarono larghi consensi e diffusione in tutto il mondo. Si tratta di un metodo apprezzato  per i benefici sulle   persone sane di ogni fascia di età, specie per quelli più avanti con gli anni. In particolare risulta  adatto  alle  persone con limitazioni del movimento causate da somatizzazioni o da esiti non patologici  da traumi. Inoltre viene spesso preferito e richiesto  dai professionisti della musica,  della danza e dello sport.  Esso, come  affermato dallo stesso ideatore Moshe Feldenkrais, è   efficacemente indirizzato, alla “consapevolezza dei processi psicomotori”, “educando  attivamente il cervello ad apprendere nuove risposte per ottenere un cambiamento dinamico del comportamento”.

Si tratta di un metodo complessivo “psicofisico”, che facilita la leggerezza dei movimenti, previene  e supera le tensioni che sono originate dallo stress e  che limitano la mobilità articolare, specie della colonna vertebrale con tutte le connessioni  anche sui muscoli e tendini. Atri contributi  parziali,  presenti nelle scelte metodologiche  adottate,   sono da ritenersi una elaborazione derivata  elettivamente  dai principi educativi e sportivi  di varie discipline: Yoga,  Meditazione,  Training Autogeno, Biofeedback e Ginnastica  Preventiva.  Educare la mente ed il corpo coscientemente  al proprio benessere  rappresenta, pertanto, il filo conduttore della presentazione del metodo proposto.

In questo ambito verrano presentati i principi teorici e degli esercizi ovvero scoperte  le nuove dinamiche acquisite dai partecipanti.

Il clima di relax, permetterà di svolgere  l’esercizio di scoperta autonoma in  costante dell’autocontrollo, per raggiungere  le miglior condizioni  di benessere e la capacità di realizzare una serie di risposte idonee  al proprio equilibrio secondo le esigenze personali.

Giulio Murru.

 

La lezione è aperta agli Iscritti di tutti i Corsi.

Via Ospedale, 4 Cagliari